Ecco i dispersi dell’Hotel Rigopiano

Mentre i soccorritori sono ancora all’opera per tentare di salvare le persone sepolte all’interno dell’Hotel Rigopiano sono stati resi noti i nomi dei dispersi. Si tratta di:

Adriana Parete, infermiera in una casa di cura a Spoltore, in provincia di Pescara, e dei suoi due figli di 6 e 8 anni
Marco Vagnarelli e Paola Tomassini  di Castignano (Ascoli Piceno)
Luciano Caporale, 54 anni, e la moglie, Silvana Angelucci, 46 anni, entrambi parrucchieri di Castel Frentano (Chieti).
Domenico Di Michelangelo, 41 anni, di Chieti, poliziotto in servizio a Osimo, la moglie Marina Serraiocco, 37, di Popoli, e il loro bambino di 6 anni.
Alessandro Riccetti, 33 anni, dipendente della struttura alberghiera,
Stefano Feniello, originario della provincia di Salerno ma residente con la famiglia a Silvi Marina (Teramo), e la fidanzata Francesca Bronzi.
Roberto Del Rosso, proprietario dell’albergo
Il pilota di Ryanair Marco Tanda, 25enne originario di Macerata assieme alla compagna Jessica Tinari, 24, di Lanciano.
Ilaria Di Biase, 22 anni cuoca dell’hotel
Cecilia Martella, di Atri (Teramo), estetista, dipendente dell’hotel.
Luana Biferi, di Bisenti (Teramo) lavorava nello staff dell’hotel Rigopiano. Calciatrice del Pescara,
Giampaolo Matrone, 34enne titolare della pasticceria «La Deliziosa» di Monterotondo, cittadina alle porte di Roma, e la compagna Valentina Cicioni, originaria di Mentana,
Vincenzo Forti e Giorgia Galassi, 25 e 22 anni, titolari della pizzeria «Peter Pan» a Giulianova, nel Teramano,
Claudio Baldini, di Atri (Teramo), e la moglie Sara Angelozzi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!