Spari in discoteca in Messico: ucciso un italiano

Il Blu Parrot

Il Blu Parrot

Strage in una discoteca messicana. Un uomo armato ha ucciso almeno 4 persone e ferito altre nove facendo irruzione in un club a Playa del Carmen, località turistica sull’oceano Atlantico.  Il procuratore generale dello stato di Quintana Roo, Angel Pech Cen, ha confermato che c’è un italiano fra le vittime dell’attacco armato contro la discoteca Blue Parrot a Playa del Carmen. Le vittime della sparatoria, ha riferito il procuratore, sono quattro: due canadesi – probabilmente membri della sicurezza del locale – un italiano e un colombiano.
Il club, il Blue Parrot, stava ospitando un evento del festival musicale Bmp. Sui social network si moltiplicano i messaggi, le foto e i video ripresi dai turisti che si trovano a Playa del Carmen, molti per seguire per il festival di musical elettronica Bpm. “Qualcuno è entrato nel club a Playa del Carmen e ha cominciato a sparare, 4-5 morti e molti feriti. Restate nei vostri fottuti alberghi se siete qui per il Bpm”, ha scritto su Twitter il DJ scozzese Jackmaster, che partecipava alla serata di chiusura del festival nel locale Blue Parrot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!