Mafia: catturato boss della cosca Santapoli

I carabinieri hanno arrestato Andrea Nizza, 30 anni, ricercato dal 2014, inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi d’Italia. L’uomo era il cosiddetto braccio armato della cosca mafiosa Santapaola. Andrea Nizza si nascondeva a Viagrande, paese dell’hinterland etneo, in un appartamento preso in affitto da una coppia di suoi amici finiti in manette per favoreggiamento. “Quello di oggi è un successo investigativo di alto livello perché ha portato all’arresto di un pericoloso latitante, ricercato in ambito internazionale e considerato a capo del braccio armato della Cosca Santapaola che gestiva uno dei più vasti traffici di droga” ha detto il ministro dell’Interno, Marco Minniti, che si è complimentato con il comandante generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio del Sette per l’operazione che ha portato all’arresto del latitante Andrea Nizza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!