Roma: 16enne accoltellato in piazza Cavour

Sette ragazzi, di cui tre minorenni, sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia San Pietro con l’accusa di tentato omicidio aggravato in concorso nei confronti di un 16enne, picchiato e accoltellato durante una maxi rissa scoppiata la notte del 14 ottobre 2016 a Piazza Cavour, nel centro di Roma, nel piazzale davanti l’ingresso principale della Corte di Cassazione. Tre sono minorenni. Le indagini, durate 3 mesi, si sono concentrate su numerose testimonianze e sull’analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza che hanno consentito di ricostruire i fatti e di identificare i responsabili dell’aggressione. A quanto ricostruito, il 16enne è stato colpito ripetutamente al capo e al volto con calci pugni, colpi di casco, cintura e catena e accoltellato.

I quattro maggiorenni (tre diciottenni e un ventunenne residenti nelle zone centrali della Capitale) si trovano ai domiciliari mentre i tre minorenni in diverse comunità. Gli inquirenti hanno ricostruito i fatti accaduti, riuscendo ad accertare che i giovani avevano compiuto atti idonei diretti in modo non equivoco a cagionare la morte del minore, colpendolo ripetutamente al capo e al volto con calci, pugni, colpi di casco, di cintura e di catena, nonché facendolo più volte bersaglio della loro ira ed attingendolo con due fendenti con un’arma da punta e da taglio in zone di vitale importanza, non riuscendo tuttavia nell’intento letale per cause indipendenti dalla loro volontà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!