Chieti: uccisa per affitto non pagato

Una lite per un affitto non pagato finisce in tragedia. A Francavilla al Mare, in provincia di Chieti, una donna è stata uccisa con un colpo alla testa e, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, l’assassino sarebbe l’inquilino dell’appartamento di proprietà della vittima. Dopo una discussione sull’affitto, un uomo, ora in stato di fermo, avrebbe colpito alla testa la padrona di casa. Sul posto i Carabinieri della compagnia di Chieti, il Pm e il medico legale.

La vittima è una 45enne di Pescara, proprietaria dell’abitazione occupata dal presunto assassino, un 48enne originario di Firenze. Dalle prime informazioni sembra che l’uomo non pagasse l’affitto da mesi e che, al termine di una violenta lite, avrebbe colpito la donna, tentando poi di nascondere il cadavere. Una lunga scia di sangue ha condotto i militari nel sottotetto del palazzo dove hanno rinvenuto, sul pavimento, il corpo della donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!