Un volo della Afriqiyah Airways con a bordo 118 persone sarebbe stato dirottato a Malta. Lo annuncia su Twitter il premier maltese, Joseph Muscat: “Sono stato informato di una potenziale situazione di dirottamento di un volo interno della Libia verso Malta. Siamo pronti a operazioni di sicurezza ed emergenza”. Secondo Times of Malta, l’aereo copriva la tratta da Sebha a Tripoli e due dirottatori hanno minacciato di far esplodere una bomba. Lo scalo aereo de La Valletta è in stato di allerta con i militari e le forze speciali dispiegate e il pronto arrivo sul posto dello stesso primo ministro. Secondo i media locali l’aereo dirottato è un Airbus 320 a bordo del quale ci sarebbero oltre a 111 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio) due dirottatori che minacciano di far esplodere il velivolo. L’aeroporto maltese ha confermato l’atterraggio del volo partito da Sebha e diretto a Tripoli. Anche la BBC riporta la notizia della minaccia dei dirottato.
Tutti i passeggeri sono stati poi liberati. Lo spazio aereo sopra Malta è stato chiuso e i voli sono dirottati su Catania e Palermo. Gli aerei di Ryanair e Lufthansa sono fermi sulla pista, i passeggeri non possono scendere e si sta provvedendo per far arrivare cibo e acqua. L’Afriqiyah Airways opera da Sebha a Tripoli ogni venerdì, con partenza alle 10,10 e arrivo alle 11,20.