stragemigranti“I fondi che l’Italia mette a disposizione per i migranti – ha detto il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Junckeri – non possono rientrare nel patto di Stabilità. Quanto l’Italia fa per la crisi migratoria, e fa molto, non deve portare a conseguenze negative in termini di bilancio. Ci sono problemi gravosi nel Mediterraneo e non possiamo lasciare sola l’Italia nell’ambito della crisi migratoria”.
In occasione del vertice di giovedì, i leader saranno chiamati a fare il punto sulle iniziative messe in campo per combattere le cause dell’immigrazione, in particolare i cinque partneriati con i Paesi africani ma anche un’eventuale maggiore collaborazione con altri Paesi di origine e transito.
Il presidente della Commissione ha quindi ricordato che il Fondo creato “ad hoc” potrà arrivare, se tutti i Paesi rispetteranno i loro impegni, a mobilitare risorse per 88 miliardi di euro. “Se tutto funzionerà si potrà procedere rapidamente a ripristinare il pieno funzionamento di Dublino e Schengen”.