Il governatore provinciale Talal Barazi ha confermato che la città siriana di Palmira è stata riconquistata dai jihadisti dello Stato Islamico. Le forze governative si sono ritirate dal centro della città dopo un attacco sferrato dai jihadisti alle 11 ora locale, ha spiegato il governatore fedele al presidente Bashar al Assad, aggiungendo che l’esercito è deciso a fare il possibile perché gli estremisti non mantengano a lungo il controllo la città, nota per il sito archeologico patrimonio dell’umanità dell’Unesco.