Emanuela Mauro Gentiloni

Si chiama Emanuela Mauro, è architetto, è stata scout e condivide con il marito, nobile di antico lignaggio, l’amore per le lunghe passeggiate in montagna. Inoltre ama andare in moto, passione che però decisamente non condivide col marito. La coppia non ha figli.
Quanto a lui, 62 anni, romano, Paolo Gentiloni Silveri è di sangue blu, le sue origini nobili affondano le radici nelle Marche tra Macerata, Cingoli, Filottrano e Tolentino. Il cognome del nuovo rpemier poi è legato a un importante evento storico-politico: il cosiddetto “Patto gentiloni”
Nel 1912, l’Unione Elettorale Cattolica Italiana, fondata dal Conte Vincenzo Ottorino Gentiloni (avo di Paolo) strinse un accordo con i liberali di Giovanni Giolitti. Veniva superato, con il consenso del Pontefice Pio X, il divieto dei cattolici a partecipare alle elezioni. In pratica, in base a questo accordo che non fu mai formalizzato, i liberali cedevano ai cattolici una parte dei loro collegi, per battere i socialisti. Una specie di «larga intesa» elettorale, insomma.
Sul lato sportivo, Gentiloni è tifoso della Juventus e amante del tennis.