Quarantacinque persone, tra italiani e sudamericani, sono state arrestate dalla polizia di Milano con l’accusa di traffico internazionale di droga. Gli agenti della squadra Mobile di Milano, la cui indagine è iniziata nel novembre del 2013, hanno infatti scoperto l’esistenza di un gruppo criminale molto attivo nell’importazione e nella commercializzazione di droga nel capoluogo lombardo. Due i canali più attivi degli arrestati: uno dal Perù e dall’Olanda per la cocaina, uno dall’Albania per la marijuana.

La base del gruppo, secondo quanto accertato dagli agenti, era in via Padova, la strada finita al centro di un’emergenza sicurezza dopo l’omicidio in piazzale Loreto di un dominicano trentasettenne, finito a coltellate e colpi di pistola tra la folla dopo – sembra – una discussione con alcuni uomini proprio in via Padova. Droga dal Perù e dall’Olanda in via Padova: 45 arresti a Milano. L’operazione della Mobile, denominata “Rubens” ha portato ad identificare, all’interno della rete criminale, un gruppo di cittadini italiani che si occupava del traffico di droga nei comuni a Nord di Milano e un gruppo di cittadini sudamericani che invece gestiva il “giro” nelle zone cittadine  di via Padova e Villa San Giovanni.“