blackberry_classic_07Nuovo riassetto nell’industria mondiale della telefonia mobile. Dopo Nokia anche Blackberry dice addio alla produzione dei cellulari che l’hanno resa famosa.
La società canadese non li produrrà più, concentrandosi sullo sviluppo di software e servizi per spingere la crescita. La produzione sarà gestita da partner oltreoceano, con l’accordo raggiunto con un’azienda indonesiana che produrrà e distribuirà dispositivi Blackberry.
Dopo l’annuncio i titoli Blackberry reagiscono positivamente all’uscita dall’hardware, arrivando a salire del 7,4%.
“Chen П storicamente un amministratore delegato ‘software’. E sta tornando a quello che conosce meglio”, affermano gli analisti.
Dai successi degli anni 1980 e 1990, il marchio Blackberry così come e’ stata conosciuto si va ad aggiungere a quello di Palm, una volta celebre e ora scomparso. Ma come Nokia, altro produttore di cellulari che ha bruciato le sue fortune, il nome Blackberry continuerà ad sistere.