Nuovo record per Internet in Italia: a usarlo è ormai il 73,7% della popolazione e al 95,9% (praticamente la totalità) dei giovani under 30. Il dato emerge dal 13° Rapporto sulla Comunicazione del Censis: secondo la ricerca, la crescita complessiva dell`utenza del web nel periodo 2007-2016 è stata del 28,4%. Ed è aumentato soprattutto il pubblico femminile: nel 2016 usa Internet il 74,1% delle donne rispetto al 73,2% degli uomini. Mentre il cellulare “basico” con cui si può solo inviare sms e chiamare è un ricordo lontano e diminuisce del 5,1%, gli smartphone si diffondono sempre di più. Secondo il Censis, ormai il 64,8% degli italiani, e l’89,4% dei giovani di 14-29 anni, ha tra le mani i telefoni smart.

 La ricerca mette in luce l’incredibile esplosione nei consumi tecnologici, in costante impennata. Nonostante gli anni di recessione abbiano, a partire dal 2007, contratto gli acquisti delle famiglie, gli italiani non hanno ridotto in alcun modo i loro consumi hi-tech. In particolare, la spesa per acquistare telefoni e smartphone è cresciuta nell’ultimo anno del 191,6%, per un valore di 5,9 miliardi di euro. Aumenta anche quella per icomputer: +41,4%. Il social network preferito dagli italiani risulta Facebook, usato dal 56,2% della popolazione (dall’89,4% degli under 30 e dal 72,8% delle persone più istruite, diplomate e laureate). WhatsApp, altro servizio di proprietà di Mark Zuckerberg, è cresciuto esponenzialmente nel 2016: il 61,3% degli italiani è registrato sulla app. Sono aumentati anche gli utenti diInstagram (salito dal 4,3% di utenti del 2013 al 16,8% del 2016) e Youtube (38,7% del 2013 al 46,8% del 2016).