lactosefreeLa Fiera di Rimini lancia una nuova manifestazione nella filiera dei prodotti senza alcuni principi attivi che potrebbero determinare intolleranze nel consumatore. Così dopo il successo che in questi anni ha riscosso il Gluten Free Expo, Rimini Fiera lancia un nuovo e innovativo progetto fieristico: Lactose Free Expo, il primo e unico salone internazionale dedicato interamente al mercato e ai prodotti senza lattosio.
Il taglio del nastro della prima edizione è fissato per il 18 novembre 2017, nel quartiere fieristico riminese. La manifestazione sarà in contemporanea con la sesta edizione del Gluten Free Expo, il salone internazionale dei prodotti e del mercato senza glutine.
Lactose Free Expo vuole essere l’unico punto di incontro che risponde alle esigenze del mercato dei prodotti senza lattosio che, ad oggi, pur essendo in forte espansione, non ha una manifestazione di riferimento nella quale le aziende possano dare la giusta visibilità ai prodotti, presentare le novità e incontrare il target professionale specifico, come buyers, distributori, retailers, grande distribuzione o Ho.Re.Ca.
Nel mondo circa il 70% della popolazione è intollerante al lattosio, anche se non tutti ne manifestano i sintomi. Inoltre, sia il segmento latte e derivati ad alta digeribilità, sia i prodotti sostitutivi del latte hanno registrato un trend molto positivo nel corso del 2015, rispettivamente +15% e + 62%.
Il team di Lactose Free Expo ha già stretto importanti collaborazioni con la maggiore associazione di categoria, AILI – Associazione Italiana Latto-Intolleranti, e i media del comparto.
“Lactose Free Expo – spiega il Presidente di Rimini Fiera, Lorenzo Cagnoni – affiancherà il Gluten Free Expo nel suo percorso di crescita e sviluppo internazionale nel mercato “free from” per ampliare l’offerta e consolidare la posizione di manifestazione leader nel comparto”.