campolesboMigliaia di migranti sono in fuga dal campo profughi di Moria, sull’isola greca di Lesbo, a causa di un violento incendio. I media locali riportano le immagini di fiamme altissime, alimentate dal vento, che stanno distruggendo le tende del campo. Secondo la polizia l’incendio è stato appiccato da un gruppo di immigrati in segno di protesta per le condizioni del campo, nel quale vivono 5.400 migranti, nonostante la capacità sia di 3.500.
Secondo i volontari che lavorano nel campo non ci sarebbero feriti, ma tutte le strutture sono state pesantemente danneggiate.