Venti tra amministratori locali, pubblici funzionari e noti imprenditori sono stati arrestati dalla Guardia di Finanza e i Carabinieri di Caserta nel quadro di un’indagine che ha portato alla luce un sistema criminale finalizzato all’assegnazione illecita di appalti milionari in diversi comuni del casertano. I provvedimenti di custodia cautelare sono stati emessi dall’ufficio Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della locale Procura. Le attività di indagine sono state coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10 presso l’ufficio del Procuratore Capo della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, Antonietta Troncone.