bambino-ustionatoIncidente domestico per un bimbo di appena un anno: è rimasto gravemente ustionato dall’acqua bollente. Il piccolo si trova ricoverato all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze in gravi condizioni ma non è in pericolo di vita. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio, intorno alle 14, in un’abitazione di Gaiole in Chianti (Si). Secondo il racconto del padre, un albanese di 40 anni, coniugato, operaio agricolo, reso ai carabinieri, il bimbo nato il 23 giugno 2015 sarebbe entrato nella cucina della loro abitazione, dove, per cause in corso di accertamento, si sarebbe rovesciato addosso una pentola di acqua bollente che era sui fornelli per la preparazione del pranzo. A causa delle gravi lesioni riportate dal neonato, il personale medico del 118 intervenuto sul posto ha richiesto l’immediato elitrasporto presso ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Sull’accaduto sono in corso le indagini da parte dei carabinieri.