Abubakar Shekau, leader dell’organizzazione integralista islamica Boko Haram, sarebbe stato “ferito mortalmente” durante un raid aereo in cui sono stati uccisi anche numerosi comandanti del gruppo. Lo ha annunciato l’esercito nigeriano. Secondo l'”International Business Times” che ha rilanciato la notizia questa al momento non può essere verificata in modo indipendente.
Non è la prima volta però che Shekau viene dato per morto: nel settembre del 2014 anonime “fonti della sicurezza” avevano riferito la sua uccisione nel corso di violenti combattimenti con l’esercito camerunese, ma il mese successivo il leader di Boko Haram era comparso in un video affermando di essere ancora vivo.