stalkingI Carabinieri della stazione di Bari Scalo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Bari a carico di un giovane 25enne, incensurato, ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale nei confronti della sua ex fidanzata. Le indagini dei militari del capoluogo hanno consentito di ricostruire la responsabilità dell’aggressore che, mai rassegnatosi alla fine della storia con la sua ex fidanzata,  ha dato esecuzione ad una vendetta programmata e messa a punto nei minimi dettagli. Nel giorno del compleanno della donna, il giovane, operaio di una ditta delle pulizie, l’ha attirata in uno stanzino degli attrezzi con la scusa di consegnarle un regalo e, dopo aver bloccato l’unica via di fuga, ha abusato sessualmente della giovane che, solo dopo essersi liberata dalla morsa del suo ex compagno, è riuscita finalmente a scappare via e a trovare il coraggio di denunciare tutto alle forze dell’ordine. Gli investigatori, coordinati dal pubblico ministero Chiara Giordano, hanno ricostruito la vicenda e ottenuto il provvedimento d’arresto emesso dal dottor Giovanni Abbattista.