Antonio Di Pietro

Era un po’ che non se ne sentiva parlare. Di lui si erano quasi perse le tracce. Molti lo pensavano a Montenero di Bisaccia, il suo paese in provincia di Campobasso a godersi la pensione da parlamentare.
E invece eccolo che ti rispunta fuori da dove meno te lo saresti aspettato. Sì, perchè Antonio di Pietro è sttao appena nominagto presidente della Autostrada Pedemontana Lombarda, un’azienda pubblica controllata dalla Regione Lombardia.
Ieri l’assemblea dei soci ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione così composto: Antonio Di Pietro, in qualità di presidente, e i consiglieri Manuela Giaretta e Fabio Santicioli“. L’ex ministro prende il posto di Massimo Sarmi, che si è dimesso pochi giorni fa anche dalla società autostradale Serravalle.
Di Pietro è stato fortemente voluto proprio da Roberto Maroni. E il presidente della Regione Lombardia non si è fatto dissuadere da nessuno. Neppure dai suoi alleati se è vero che Maristella Gelmini, a nome di Forza Italia, gli ha più volte chiesto di ripensarci.
“Mi piacerebbe, è l’uomo giusto -sottolineando- soprattutto per l’esperienza maturata dall’ex magistrato come ministro delle Infrastrutture, periodo durante il quale fu l’artefice del Tavolo Milano, dedicato alle opere autostradali in Lombardia” ha tirato dritto Maroni.