imageSono stati trovati morti i due ragazzi dispersi a due giorni sull’Ortles, attorno a quota 3.800 in Alto Adige. I corpi di Davide Zanon, 21 anni, e di Deborah Meneghin, 22 anni del Vicentino, sono stati avvistati a 500 metri sotto la cima del Gran Zebrù.

I due erano partiti lunedì, dicendo di voler compiere un’escursione a quota 3.800 sul Gran Zebrù. L’allarme era stato dato lunedì sera dai genitori di uno degli alpinisti, dopo che non avevano fatto ritorno alla base. Immediatamente erano scattate le ricerche, sospese nella notte e riprese ieri.

I due alpinisti devono essere caduti mentre scendevano dalla cima. Secondo quanto dicono i soccorritori, i due erano legati assieme. Uno dei due deve avere messo un piede in fallo, o deve avere perso un appiglio, cadendo per 500 metri e trascinando con sé il compagno.