Arrampicata: escursionista muore dopo una caduta di 30 metri

Soccorso-alpino-con-Dolomite-2-640x425E’ precipitata da una trentina di metri durante un’arrampicata ed è morta poco dopo lo schianto al suolo una escursionista 52enne di Mondovì, che ieri pomeriggio stava arrampicando nella falesia di Roccavione.

Il tragico incidente poco prima delle 20, la donna è precipitata da una trentina di metri circa cadendo direttamente al suolo. Il suo compagno di scalata ha immediatamente chiamato la centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese che ha mandato un elicottero che si trovava già in zona dopo aver concluso un intervento precedente. Ma l’equipe medica a bordo non ha potuto intervenire: giunta rapidamente sul luogo, ha immediatamente constatato il decesso provocato dai traumi riportati nell’impatto.

In seguito il cadavere è stato prelevato dalle squadre a terra del SASP dopo l’autorizzazione a rimuovere il cadavere giunta dai Carabinieri che ora stanno indagando sulla dinamica dell’incidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!