Risparmiatore della Popolare di Vicenza si suicida

Un uomo di 69 anni, Antonio bedin, di Mongtebello Vicentino, si è ucciso dopo aver perso tutti i suoi risparmi investigti nella Banca Popolare di Vicenza le cui azioni sono scese da 62,5 a 0 euro. Prima di perdere ogni speranza, Bedin aveva contattato diversi avvocati. Era andato alle assemblee della banca, sperando di avere giustizia. Alla fine si è arreso e si è ucciso nella propria abitazione, sparandosi un colpo al petto con una pistola che deteneva legalmente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!