E’ terminato l’intervento al cuore a cui è stato sottoposto Silvio Berlusconi. L’operazione di sostituzione della valvola aortica, durata oltre 4 ore, è andata bene: non ci sono state infatti complicazioni. A guidare l’equipe chirurgica dell’Ospedale San Raffaele di Milano è stato il prof. Ottavio Alfieri. Berlusconi è stato poi trasferito in terapia intensiva, come da procedura, dove rimarrà per due giorni. Poi sarà trasferito in reparto, dove dovrebbe trascorrere circa una settimana di degenza. In seguito dovrà sottoporsi, probabilmente da casa, a un mese di riabilitazione, tipica per i pazienti che hanno subito un intervento al cuore.