reddito cittadinanzaMentre il disegno di legge sul reddito di cittadinanza è fermo in Parlamento, alcuni comuni italiani hanno deciso di rendendolo operativo in via sperimentale, come a Livorno, dove la misura è già attiva e Napoli, che a breve inizierà la sperimentazione. Come ricorda ‘Studio Cataldi’ per usufruire dei 500 euro al mese, per ora adottati in via sperimentale a Livorno per sei mesi, occorre rientrare in determinati parametri: la residenza nel comune da almeno 5 anni, disoccupazione e iscrizione al locale centro per l’impiego, e un reddito familiare non superiore a 6.530 euro.

Mentre l’idea a Livorno è renderla strutturale a partire dal 2017, anche il comune di Napoli si prepara a introdurre uno dei cavalli di battaglia del M5S, in seguito all’approvazione, nei giorni scorsi, di una delibera ad hoc. A breve, saranno definiti gli importi annuali e i requisiti per accedervi, anche se il criterio base per usufruire della misura sarà possedere la residenza nel comune da almeno 24 mesi.