Berlusconi va operato al cuore

silvio-berlusconi

Silvio Berlusconi

silvio-berlusconi
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi sarà operato al cuore. La diagnosi per l’ex premier è infatti di insufficienza aortica “di grado severo”. La valvola aortica dovrà essere sostituita: sarà operato da Ottavio Alfieri del San Raffaele entro la prossima settimana, l’intervento durerà 4 ore.
Llo staff medico che segue Berlusconi ha comunicato la decisione di sottoporre Berlusconi a una operazione al cuore. Alberto Zangrillo e gli altri medici della clinica stamattina hanno avuto al San Raffaele un consulto molto importante con diversi luminari di cardiologia e cardiochirurgia, per stabilire la strada da intraprendere.
In ospedale, intanto, sono continuate le visite di familiari e dei più stretti collaboratori come l’avvocato Niccolò Ghedini, che è arrivato in via Olgettina per incontrare l’ex premier. Ci ha provato anche Denis Verdini, ex compagno di partito di Berlusconi (ora leader di Ala), che però è stato fermato perché “il leader di Forza Italia può ricevere solo la visita dei familiari e dei più stretti collaboratori”
Gli accertamenti condotti in questi giorni dai medici sono stati mirati a capire le cause dello scompenso cardiaco che si è verificato a Roma la sera di domenica 5 giugno, giorno delle elezioni. Inizialmente i controlli erano stati programmati al rientro a Milano per il pomeriggio del lunedì: dopo i primi accertamenti, però, i medici del San Raffaele hanno deciso di ricoverare Berlusconi a partire dal giorno dopo, martedì. I tempi del ricovero, all’inizio stimati in un paio di giorni al massimo, si sono poi allungati più del previsto. Ora la decisione di procedere con l’operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!