Image collections of Mazidi Ghani's recent trip to Tun Mustapha Park (TMP), Kudat, Sabah. Images consistion of series of issue in TMP including sustainable livelihood, traditional fisheries, live reef fish trade and the beauty of TMP itself.

Si estende nel Triangolo dei Coralli per un milione di ettari e comprende barriere coralline, mangrovie, oltre 50 isolette: è Tun Mustapha, il più grande parco marino che prende vita in Malesia. Ne dà notizia il Wwf, sottolineando che l’istituzione formale dell’area marina protetta faciliterà l’attuazione di misure di conservazione a favore dell’ambiente e delle popolazioni locali.

Il Tun Mustapha Park vanta oltre 250 specie di coralli, 360 specie di pesci, tartarughe verdi e dugonghi fra le specie a rischio, ma anche aree di foreste pluviali native, mangrovie, letti di piante marine, garantendo cibo e sussistenza a migliaia di persone. Un’ecosistema, sottolinea l’organizzazione ambientalista, messo a rischio da pratiche di pesca eccessive, distruttive e dall’inquinamento.

L’istituzione formale del parco marino arriva dopo 13 anni di sforzi internazionali e, secondo il Wwf, assicurerà una gestione sostenibile delle risorse marine a vantaggio di oltre 80 mila persone che vivono lungo la costa e nelle isole.