Bolzano ha scelto il nuovo sindaco: si tratta di Renzo Caramaschi, candidato del centrosinistra guidato dal Pd che ha ottenuto l’importante sostegno dell’Svp. Al ballottaggio ha ottenuto una maggioranza pari al 55%.
Caramaschi, 70enne ex city-manager, era sostenuto da una coalizione di centrosinistra: oltre al Pd, la coalizione del nuovo sindaco comprendeva anche i Verdi, la sinistra, la lista di centro di Angelo Gennaccaro, la lista civica con Caramaschi e la lista Artioli.
Ma sul nuovo eletto incombe l’incognita della governabilità. Per governare a Caramaschi – che ha la maggioranza relativa – oltre alla Svp gli basterebbero i quattro consiglieri dei Verdi e i due consiglieri della lista di Gennaccaro. La soluzione però non piace alla Svp che ha posto un veto sui Verdi. La Svp auspica, piuttosto, una “große Koalition”, una grande coalizione con Pd e i moderati del centrodestra, che però Caramaschi rifiuta.