contatori enelNovità importante dentro le nostre case. Arriva il nuovo contatore della luce. Enel ne cambierà 33 milioni.

Ecco come funzionerà e in che modo cambieranno i consumi elettrici. Tramite il contatore elettronico è possibile controllare e gestire i propri consumi. Il contatore elettronico infatti, come sottolinea Enel, permette di sapere in ogni momento quanta energia elettrica si sta consumando e di conoscere la potenza assorbita dagli apparecchi elettrici. Ogni 2 minuti esso registra e aggiorna automaticamente i chilowatt (kW) prelevati.

Per conoscere la tipologia di contatore installato è necessario controllare sul contatore se la propria fornitura è di tipo monofase o trifase. “L’innovazione fondamentale introdotta da Enel Distribuzione – si legge sul sito Enel – è rappresentata dal Telegestore, un insieme di apparati elettronici interconnessi, di cui fa parte anche il contatore elettronico. Il Telegestore consente digestire e misurare i consumi elettrici a distanza, rendendo più semplice, trasparente e rapido il rapporto con il gestore del servizio di energia elettrica”. Sia il contatore elettronico monofase che trifase possono essere letti e gestiti a distanza per misurare il consumo di energia.