valtur-villaggi-italiaAccordo trovato tra la Investindustrial di Andrea Bonomi e il gruppo Valtur. Dopo alcuni mesi di lavoro in esclusiva, il fondo di private equity che ha appena finito di raccogliere 2 miliardi alza le sue insegne sullo storico gruppo dei villaggi vacanza che dopo il dissesto finanziario degli anni passati è tornato in bonis. Una prima firma è stata apposta venerdì 1° aprile e il closing è arrivato oggi.

L’obiettivo è ricreare una nuova Club Med, la realtà che Bonomi ha tentato di comprare due anni fa ma che è finita ai cinesi di Fosun. Tramite l’acquisto del ramo di azienda tre anni fa Valtur è stata rilevata dall’amministrazione straordinaria a opera di Orogroup della famiglia Ljuljdiuraj che gestisce i villaggi con marchio Valtur. La proprietà degli immobili è invece finita al fondo York. Valtur ha ricavi di 60 milioni che, uniti alle attività di Orogroup, portano il fatturato a oltre 80 milioni. Tra i soci di Orogroup, con il 42% c’è Nem della Popolare di Vicenza che cercava di uscire dalla compagine. Bonomi getta così le basi di un nuovo polo del turismo. L’idea è di aggregare altre realtà del settore tra Italia ed estero.