scudetto juveLo scudetto dalla Juventus passa dal 16 e dal 973: questi i numeri simbolo del quinto trionfo consecutivo per i bianconeri. Sedici sono i gol di Paulo Dybala, mentre novecentosettantatre sono i minuti d’imbattibilità consecutivi di Gigi Buffon che valgono il record in Serie A. L’attacco ha fatto il suo dovere (67 reti, una ogni 47 minuti), ma la difesa ha stupito tutti. Solo 18 i gol subiti e il record di 20, stabilito dalla retroguardia juventina di Conte nel 2011/2012, è ancora possibile: Carpi, Verona e Sampdoria non spaventano Barzagli, Bonucci e Rugani. Venti (20) le partite che hanno visto la porta di Buffon inviolata.

Uno come il primo cartellino giallo in Serie A di Rugani collezionato contro la Fiorentina dopo 53 giornate; due come i gol della scoperta Lemina; tre come il numero di maglia del gladiatore Chiellini; quattro reti per Zaza e Cuadrado, entrambi decisivi a modo loro contro Napoli e Torino. Cinque, invece, come gli scudetti vinti da Padoin con la Juventus.

I bianconeri hanno più del 50% di tiri nello specchio della porta: 219 su 420. Pogba ne ha realizzati 95. Squadra offensiva con 776 attacchi totali: ci sono anche i 10 gol di Mandzukic e i 7 di Morata. Possesso palla medio per partita di 28’44”. 503 i falli commessi: 78 cartellini gialli e 6 rossi. 11,443sono, in media, i km percorso da Claudio Marchisio a partita: è il giocatore che ha corso di più.