IreneFcopertinaLiberamente ispirato a una storia vera “Irene B. – Diario di una borderline” di Eugenio Cardi (Profondo Rosso – Pag. 140 – Euro 18) è un romanzo sull’abuso sessuale infantile e sulle conseguenze che può comportare.
Irene è una giovane donna che vive ogni situazione al limite. Per lei emozioni, sentimenti, sesso, droga, alcool sono tutte esasperazioni di un modo di vivere frutto dei forti condizionamenti della sua infanzia in una famiglia della borghesia torinese abile a celare sotto una patina di normale perbenismo abusi, difetti, trasgressioni.
Di tutto questo Irene porta nell’animo le profonde ferite. E non sarà l’analisi cui si sottopone a guarirgliere. nè lo saranno gli amori fugaci che sonsuma uno dopo l’altro. Solo l’affetto per Patrizia senza placarla. Ma quando l’amica muore per mano dell’ultimo affetto, quello che pensava definitivo, qualcosa si rompe in Irene che tenta un assurdo riscatto.
Un libro duro, quello di Eugenio Cardi, giunto al suo settimo romanzo, anche questo come gli altri legato dal filo rosso dell’introspezione psicoanalitica. Pagine violente nelle vicvende che descrivono e spesso anche nelle espressioni di efficace crudezza.

Eugenio Cardi
IRENE F. – Diario di una borderline
Pagg. 140 – Euro 18,00
Profondo Rosso

Twitter: @BrunelloCavalli