LibiaeIsis

Terroristi dell’Isis

Cellule terroristiche dormienti dello Stato islamico sono presenti in Italia, così come in Germania e nel Regno Unito. A lanciare l’allarme è il capo dell’intelligence americana James Clapper. “Si tratta di gruppi analoghi a quelli che hanno organizzato gli attentati di Bruxelles del 22 marzo, in cui più di trenta persone sono state uccise”, ha spiegato.
Clapper ha sottolineato la necessità per i Paesi dell’Unione europea di impegnarsi di più nella condivisione di informazioni d’intelligence per contribuire a contrastare attacchi terroristici.
Secondo l’esperto, il desiderio delle nazioni Ue di incoraggiare la libera circolazione di beni e persone attraverso i loro confini e di garantire la privacy dei propri cittadini “in alcuni casi è in conflitto con la responsabilità di proteggere la sicurezza”.