L’ex deputato del Pd Marco Di Stefano è stato rinviato a giudizio per i reati di corruzione e truffa. Il processo riguarda presunti illeciti legati alla compravendita di due immobili tra il 2008 ed il 2010, periodo in cui Di Stefano era assessore della Regione Lazio nella giunta Marrazzo. Coinvolti nell’inchiesta anche i costruttori Antonio e Daniele Pulcini e altre cinque persone.