“La popolazione della Val d’Agri non deve preoccuparsi, il Centro olio di Viggiano è una risorsa di lavoro importante e viene eseguito, con rigore e attenzione, un monitoraggio continuo dei rischi per la salute che non avviene in nessuna parte del mondo”. Lo ha affermato all’Adnkronos Salute Antonio Bergamaschi, già ordinario di Medicina del lavoro dell’Università Tor Vergata di Roma, uno dei componenti del team di specialisti che ha condotto uno studio sullo stato della salute dei lavoratori Eni del Centro olio Val d’Agri di Viggiano (Pz), i cui risultati sono stati presentati oggi a Potenza.