clan spadaI carabinieri del comando provinciale di Roma stanno eseguendo a Ostia un’ordinanza di custodia
cautelare in carcere nei confronti di 10 persone appartenenti alla famiglia Spada.
I provvedimenti sono scattati in seguito alle indagini su presunti episodi di attività della malavita organizzata di cui si sarebbero resi protagonisti i fermati.
Gli arresti confermerebbero il radicamento della malavita sul lungomare romano dove, da tempo, le principali bande hanno riconvertito parte del denaro “sporco” acquisendo attività commerciali e numerosi immobili di pregio.
L’operazione condotta dai carabinieri, se le accuse verranno confermate dalle sentenze in Tribunale, scoperchia un nuovo scandalo legato ai rapporti strettissimi tra la malavita e una certa imprenditoria locale.