Sono solo 18 i migranti e rifugiati sbarcati sulle isole greche dalla Turchia nelle ultime 24 ore. Lo indicano fonti locali. A una settimana dall’avvio del piano Ue-Turchia, gli arrivi hanno subito un drastico calo.
Secondo l’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr), questo mese ne sono stati registrati 1.704, con una media di meno di 200 al giorno. Prima dell’accordo, gli sbarchi quotidiani erano circa duemila. In Grecia rimangono però ancora bloccate oltre 53 mila persone.
Il crollo degli sbarchi è diretta cosneguenza della chiusura della rotta balcanica che impedisce ai migranti di raggiungere le aeree della germania e del Nord Europa.
E’ prevedibile che ora i migranti si riversino sulla rotta mediterranea che porta in Italia.