Finmeccanica: condanne in appello per ex vertici

La seconda sezione penale della Corte d’appello di Milano ha riformato in parte la sentenza di primo grado nei confronti di Giuseppe Orsi e Bruno Spagnolini, rispettivamente ex presidente e ad di Finmeccanica ed ex ad della controllata Agusta Westland. Orsi è stato condannato a 4 anni e sei mesi e Spagnolini a 4 anni, per le accuse di corruzione internazionale e false fatture. In primo grado erano stati condannati entrambi a due anni di reclusione (pena sospesa) per l’accusa di false fatture, mentre erano stati assolti dall’accusa di corruzione internazionale. La procura generale di Milano aveva chiesto per Orsi la condanna a 6 anni e per Spagnolini a 5 anni. Il procedimento riguarda una presunta tangente pagata a pubblici ufficiali indiani per far ottenere ad Agusta Westland una commessa da 556 milioni di euro per 12 elicotteri Aw101 nel Paese asiatico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!