silvio-berlusconi-facepalm1-586x364Le elezioni per il Comune di Roma segneranno la fine politica di Berusconi e il tracollo definitivo di Forza Italia?  Potrebbe essere stando ai sondaggi riservatissimi dell’istituto di Alesaandra Ghisleri, la sondaggista del Cavaliere.
I numeri per Forza Italia e Guido Bertolaso sarebbero infatti disastrosi. Il candidato del Cavaliere non convince i romani: addirittura sarebbe al 6 per cento, con un partito, FI appunto, al 5. Praticamente il distacco da Giorgia Meloni (leader di Fratelli d’Italia sostenuta dalla Lega di Matteo Salvini) sarebbe di circa 10 punti visto che si attesterebbe intorno al 16%. E sarebbe anche sotto Alfio Marchini, dato al 12%.
Ora Berlusconi deve decidere cosa fare. Davanti a sé a due strade. Una è appoggiare la Meloni, la seconda è proporre sia alla Meloni che a Bertolaso di ritirarsi e di sostenere tutti compatti Marchini. Ipotesi questa che è già stata scartata sia da FdI sia da Salvini. Quindi il Cav potrebbe direttamente sostenere da solo Marchini, con tutte le incognite del caso.
Insomma, l’unica certezza è il ritiro da parte di Berlusconi della candidatura dell’ex direttore della Protezione Civile che ha già detto: “Se anche FI dovesse decidere di sfilarsi, io vado avanti lo stesso. Non mollo, lasciamo che siano i romani a decidere se sarò sindaco”.
In ogni caso lo smacco per Berlusconi sarebbe enorme e segnerebbe probabilmente la fine della sua lunga carriera politica. Un evento che potrebbe consentire al Centrodestra di rigenerarsi e rifondarsi anche per individuare un nuovo leader in grado di attrarre i consensi dell’elettorato moderato che resta sempre maggioranza nel Paese.