Si parla molto, anche in questi giorni, delle pensioni. Soprattutto delle superpensioni di pochi fortunati. Ma dagli archivi dell’Inps escono i nomi dei maggiori pensionati d’oro d’Italia. Chi sono?
Al primo posto c’è Mauro Sentinelli e ha un reddito mensile che nel 2013 ammontava a 91,337 euro al mese. Ingegnere elettronico della Telecom, Sentinelli ha visto anche aumentare le sue entrate da 9024 a 91.337 nei due anni precedenti. Il suo nome  è nella lista stilata da Il Sole 24 Ore e rilanciata dal quotidiano Il Tempo in edicola oggi.  Nessuna indicazione sul secondo più ricco, mentre al terzo posto, nella classifica c’è Mauro Gambaro: ex direttore generale di Interbanca e dell’Inter. La sua pensione? 52mila euro al mese. Al quarto posto Alberto De Petris, ex Infostrada ed ex Telecom, che incassa circa 51 mila euro di pensione al mese. Al quinto posto delle classifica dei super fortunati c’è il manager della componentistica elettronica e dei semiconduttori Germano Fanelli che incassa ogni mese poco meno di 51mila euro. La classifica continua ma non si hanno dati precisi. Spunta il nome di Vito Gamberale con una pensione poca sopra i 45mila euro al mese