Sette persone sono state raggiunte da ordinanza di custodia cautelare nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Brescia sulla prostituzione minorile coordinata dal sostituto procuratore Ambrogio Cassiani e condotta dalla polizia locale di Montichiari, nel Bresciano. Disposti gli arresti domiciliari per sei persone e un obbligo di dimora per un settimo soggetto. L’inchiesta è collegata a quella che a gennaio aveva portato all’arresto di Claudio Tonoli, sieropositivo accusato di aver avuto rapporti sessuali non protetti con minori. Le sette persone raggiunte da ordinanza di custodia cautelare devono rispondere a vario titolo di prostituzione minorile, detenzione e produzione di materiale pedopornografico.