vicenza suicidio
Un parà statunitense di 23 anni, Kiley Williams, si è impiccato nel suo alloggio della caserma Ederle/Del Din di Vicenza
. La Procura ha aperto un’inchiesta sulla tragedia, avvenuta lunedì. Il gesto estremo del giovane, da tempo depresso, potrebbe essere stato determinato da un episodio di cyberbullismo, legato a un pettegolezzo sulla sua vita sentimentale diffuso su una pagina facebook
 utilizzata dai militari americani della caserma vicentina.

Sulla pagina “Caserma Ederle/Del Din Confessions” vengono pubblicati messaggi e post in modo anonimo, filtrati da un moderatore. Lo spirito del gruppo è quello tipico degli ambienti militari: goliardico, pieno di riferimenti sessuali ma anche di offese pesanti e “segreti” infamanti.

Nella giornata dell’8 marzo, Kelly ha prodotto un post nel quale denunciava il “lato oscura di questa comunità”, nella quale avvengono “cose molto brutte”. “I segreti più profondi sono diventati i più conosciuti”, ha scritto inoltre il giovane suicida.