Salvatore Morabito, 65 anni, incensurato ha ucciso la moglie, Annamaria Luci, di 55 anni, sparandole con un fucile da caccia caricato a pallini, poi si è allontanato ed infine si è consegnato ai carabinieri che lo stavano già cercando. Teatro della tragedia, l’appartamento della coppia, a Molochio, nel Reggino. Secondo una prima ricostruzione, marito e moglie avrebbero avuto l’ennesimo litigio per questioni familiari. Al culmine della lite l’uomo ha imbracciato il fucile, legalmente detenuto, ed ha fatto fuoco. Quindi si è allontanato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Molochio e della Compagnia di Taurianova ai quali, poco dopo l’uomo, si è presentato. L’uomo è stato portato in caserma.