E’ stata bruciata nella notte nel Trevigiano l’Audi gialla al centro di una imponente caccia, da giorni, da parte delle forze dell’ordine. I tre malviventi che la usavano, sentendosi braccati, hanno incendiato la vettura in aperta campagna, vicino al torrente Muson, tra i comuni di One’ di Fonte ed Asolo. Il luogo scelto per disfarsi del bolide giallo fa presupporre che il covo della imprendibile banda di malviventi fosse effettivamente nel Trevigiano. Dei banditi, per il momento, non è stata trovata traccia.
L’allarme per un’auto che andava a fuoco, nelle campagne di Fonte, in via Battagello, è giunto da alcuni cittadini al 112 verso la mezzanotte.  Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e anche i carabinieri che hanno constatato che si trattava dell’Audi gialla rubata a Milano lo scorso dicembre e con la quale tre banditi si sono resi protagonisti di rocambolesche fughe, sul filo dei 260 km/h e contromano sul passante di Mestre: in questa folle corsa è rimasta uccisa una donna russa alla guida della propria auto.