Paura su un volo della compagnia American Airlines partito da Miami, in Florida, e diretto a Milano. L’aereo, un Boeing 767 che trasportava 192 passeggeri e 11 membri dell’equipaggio, è stato costretto ad un atterraggio di emergenza all’aeroporto di St.John’s a Newfoundland, sulla costa orientale del Canada, a causa di una forte turbolenza. Secondo le prime notizie sarebbero rimaste ferite sette persone: tre membri dell’equipaggio e quattro passeggeri. All’arrivo sulla pista erano già pronte diverse ambulanze con cui i feriti sono stati immediatamente trasferiti in ospedale. Al momento non si è appreso se tra loro ci siano degli italiani. L’Unità di crisi della Farnesina si è attivata per verificare la situazione sul posto con l’ambasciata italiana ad Ottawa e con il consolato di Montreal.