Dieci persone sono rimaste uccise a causa della potente esplosione avvenuta nel centro di Istanbul, secondo il bilancio diffuso dall’ufficio del governatore. I feriti sono 15.
Secondo Cnn Turk, tra i feriti ci sono diverse persone che versano in gravi condizioni. Al momento non è chiara la natura dell’esplosione avvenuta nel cuore della città, a Sultanahmet, vicino alla Moschea Blu e a Santa Sofia. Alcune fonti parlano di un attacco messo a segno da un attentatore suicida.
Il primo ministro turco, Ahmet Davutoglu, ha convocato una riunione di emergenza. Lo hanno riferito i media turchi, precisando che alla riunione partecipa anche il ministro dell’Interno, Efkan Ala.