Vandali hanno divelto croci nel cimitero del monastero cattolico di Beit Jamal, vicino Beit Shemesh, ad ovest di Gerusalemme. Lo rende noto il consigliere dell’Assemblea dei vescovi di Terra Santa Wadie Abunassar che ha diffuso anche foto del fatto da cui si intravedono sulle croci spezzate cognomi italiani di alcuni sacerdoti deceduti.