migrsntiStrage di bambini al largo delle coste turche: quattro minori, fra cui tre neonati, sono morti in seguito al naufragio di un barcone carico di migranti, in gran parte siriani, che tentava di raggiungere le coste greche dell’isola di Kos.
Lo ha reso noto il governatore della provincia turca di Mugla, Amir Cicek, spiegando che nelle vicinanza dell’isola turca di Kara Ada la guardia costiera ha effettuato il salvataggio di 60 rifugiati, tra cui donne e bambini. Le operazioni di salvataggio, tuttavia, non sono ancora terminate.
Precedentemente i piccoli cadaveri di due bimbi iracheni di 2 e 6 anni erano stati ritrovati da pescatori al largo di Cesme, localita’ turistica della Turchia. Secondo l’Unicef, nel 2015 nel tratto di mare tra Turchia e Grecia sono morti 185 bambini.