autoveloxSono in arrivo tempi duri per i furbetti che non fanno l’assicurazione all’auto. Nel nuovo codice della strada è stato approvata l’introduzione di autovelox in grado di verificare all’istante se il veicolo in transito abbia o meno l’Rc auto.

I nuovi autovelox saranno in grado anche di controllare lo stato di revisione dei veicoli di passaggio, dal confronto delle targhe con le banche dati a disposizione.

Dunque all’elenco delle violazioni al nuovo codice della strada che potranno essere accertate con apparecchiature di rilevamento, dunque anche gli autovelox, si aggiungono le revisioni dei veicoli e lo stato dell’assicurazione.

Il provvedimento è contenuto in un emendamento, a prima firma Sergio Boccadutri (Pd), approvato in commissione Bilancio alla Camera.