aidsUn uomo romano di 30 anni, dal 2006 al 2014 ha avuto incontri sessuali senza protezione con numerose partner sapendo di essere affetto dall’Hiv. Le indagini sono partite otto mesi fa dopo la denuncia di una delle partner dell’uomo che aveva scoperto di essere sieropositiva. Gli accertamenti della sezione di pg diretta da Anna Galdieri hanno consentito di risalire ad altre cinque donne, tutte tra i 22 ed i 31 anni, contagiate durante incontri occasionali. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, l’uomo adescava le sue vittime utilizzando i social network, soprattutto Facebook, e chat.
Con alcune delle sue partner, l’uomo ha stabilito anche relazioni più durature senza però mai raccontare come stavano realmente le cose. Anche quando è stato interrogato l’uomo ha negato di essere affetto dal virus per poi crollare e ammettere tutto. Secondo quanto accertato l’uomo già a 21 anni era a conoscenza del suo stato di salute. Dal 2006 però ha continuato, forse per puro egoismo, ad avere incontri sessuali con un numero di donne ancora imprecisato. 
Accusato di lesioni gravissime, l’uomo, è stato arrestato dagli uomini della sezione di pg della procura di Roma.