Operazione antiterrorismo in Germania. Blitz delle forze speciali di polizia tedesche in una moschea di Berlino, nel quartiere di Charlottenburg. Secondo il tabloid Bild on line, gli inquirenti sospettano che si stesse preparando un attentato; tutta la zona attorno è stata isolata. Un imam marocchino di 51 anni, Abdul Qader, sarebbe stato interrogato perchè sospettato di istigare i suoi seguaci a unirsi all’Isis. L’imam, che ha respinto tutte le accuse, è stato rilasciato più tardi. L’operazione sarebbe collegata anche ad un 19enne macedone che si sarebbe unito all’Isis in
Siria.
Un’altra operazione antiterrorismo è scattata nella zona sud di Berlino. Sedici palazzi sono stati evacuati in via precauzionale e la polizia ha fermato due persone a bordo di un’auto che è stata perquisita e a bordo della quale è stato trovato un oggetto sospetto.  
Una operazione anti terrorismo che ha portato anche alla chiusura per un tratto dell’autostrada è stata portata a termine ad Auvelais, nessuno sarebbe stato fermato. Sarebbero state perquisite le case di due magrebini.